domenica 24 aprile 2016

Acchiappasogni 3D Pen

Dopo ben due settimane di vuoto (mi scuso), rieccomi con un nuovo post dedicato alle mie creazioni con la 3D Pen.

In una buia e piovosa domenica di aprile, ho avuto l'ispirazione per un nuovo progetto: un Acchiappasogni supercolorato!

 Per realizzarlo ho utilizzato vari filamenti di tipo PLA, di cui il verde chiaro è indicato come "luminous pla". Credo che la differenza con gli altri colori sia dovuta alla reazione che ha questa plastica una volta attraversata dalla luce, sembra che brilli, si accende, e mi piace un sacco :)






 Innanzitutto ho trovato su internet l'immagine di un acchiappasogni, che poi ho stampato e ricoperto di nastro adesivo in modo che la plastica aderisse al disegno.
Una volta realizzato il madala, ho creato il contorno circolare con un movimento della penna a zigzag.














Successivamente, ho disegnato le piume e ricoperto anche loro con lo scotch.
Per realizzare la sfumatura ho impiegato diverso tempo, sfruttando il residuo di plastica nel cambio del colore, togliendo e rimettendo ogni volta il filamento.









Ho poi legato le piume all'acchiappasogni con del semplice filo colorato e ho utilizzato un pezzo di lenza per appenderlo.





Ed ecco pronto un bellissimo acchiappasogni che oltre ai sogni, acchiappa pure le luce!








Spero che il post vi sia piaciuto ragazzi,
restate aggiornati per nuovi post e consigli :)  









domenica 10 aprile 2016

Braccialetto 3D Pen


 Buongiorno e Buona domenica a tutti!




Oggi mi sono data alla creazione di un gioiellino con la penna 3D: utilizzando la plastica di tipo PLA (quella derivata dagli scarti del mais, per intenderci), ho realizzato un braccialetto molto carino :)

Eccolo qua:
Per prima cosa ho disegnato lo schema su un foglio, l'ho arrotolato intorno al recipiente di vetro di un profumo e l'ho ricoperto di nastro adesivo. 




Per questa operazione potete anche utilizzare un bicchiere o una tazza (se volete fare una collana).







Ho ricoperto il modello con plastica nera e ho staccato delicatamente il braccialetto una volta indurito.


Questa è la variante collana!







Gli spazi lasciati vuoti permettono di personalizzare il braccialetto con nastri e incroci vari ;)



Infine, ho creato la chiusura: da una parte ho fissato un anello e dall'altra un gancino, entrambi sempre fatti con la penna 3D.     





Che ne pensate? A me piace un sacco!


Spero che il post vi sia piaciuto ragazzi, restate aggiornati per nuovi post e consigli :) 

sabato 9 aprile 2016

Lisca di Pesce 3D

Progettino lampo!






Dopo aver realizzato lo scheletrino per Lisky, ho voluto crearne un altro in miniatura per usarlo come portachiavi, ma può essere anche un ciondolo molto carino ed originale.




















Ho realizzato un disegno della sagoma su di un foglio che, come sempre, ho ricoperto di nastro adesivo.

La plastica che è utilizzato è la PLA

Una volta creati un paio di strati, ho girato lo scheletro e ho aggiunto un altro paio di strati sulla superficie che era a contatto con lo scotch.

Infine, ho sfruttato la punta bollente della penna 3D per creare un buchino circolare al centro della coda.

A questo punto potete chiuderci l'anellino metallico di un portachiavi o farci passare un filo per utilizzarlo come collana.








Spero che il post vi sia piaciuto ragazzi,
restate aggiornati per nuovi post e consigli :) 

3D Fish

Oggi ragazzi voglio pubblicare un altro lavoro fatto con la 3D Pen:

si tratta di un pesciolino con la superficie vuota che permette di intravederne lo scheletro.







Per cominciare ho fatto un disegno preparatorio per rendermi conto delle proporzioni.

Ho preso del giornale e l'ho accartocciato e scotchato fino ad ottenere la forma desiderata. Lo scotch mi ha anche permesso di mantenere la plastica aderente alla forma del corpo.





Ho iniziato a ricoprire la superficie con tante squamette vuote di cui ho solo disegnato il contorno. Ho diviso il corpo in due metà in modo da assemblarle successivamente e di togliere il giornale dal suo interno.










Nel frattempo ho realizzato lo scheletrino del pesce erogando la plastica direttamente sulla sagoma che avevo disegnato.






Prima di assembrale le due metà ho inserito lo scheletro all'interno fissandolo solo sulla coda.







Ho fissato le due parti del corpo con altra plastica e poi ho realizzato pinne e coda su un foglio dandogli una certa curvatura con le dita prima che si asciugassero.

Ho attaccato anch'esse al corpo e...

 Ecco Lisky! :D










Ah, mi sono dimenticata di dirvi che per tutto il progetto ho utilizzato la plastica di tipo PLA, derivata dagli scarti di mais e soprattutto non nociva! Ha una consistenza più fluida e lucida ed è un'alternativa ecologica all'ABS ;)



Spero che il post vi sia piaciuto ragazzi,
restate aggiornati per nuovi post e consigli :)

venerdì 8 aprile 2016

Candy Nail Art


Restiamo in tema "Dolcetti" con una Nail Art tutta zuccherosa!




Per questa Nail Art ho utilizzato come base uno smalto bianco pastello semitrasparente.

Ho successivamente realizzato i disegnini con smalti variopinti servendomi di pennellini e dotter.

Infine, ho steso una mano di top coat per rendere le unghie più lucide, uniformi e resistenti.


Leccalecca 


Barretta di cioccolato


Cupcake!


Ghiacciolino


Glassa al cioccolato con zuccherini


 Ecco terminata una Nail Art da leccarsi i baffi!






Spero che il post vi sia piaciuto ragazzi,
restate aggiornati per nuovi post e consigli :)






Crostatina 3D Pen

Eccomi di nuovo con un altro post dedicato alla Penna 3D

Oggi voglio mostrarvi il progetto di una Crostata alle More il plastica ABS





Questo è il profumo che ho utilizzato come base
Ho realizzato la torta utilizzano come base il tappo di un profumo che ho ricoperto di nastro adesivo per permettere alla plastica di rimanere a contatto con la superficie.








 Una volta creato l'incrocio superiore, ho utilizzato il pezzo ottenuto per disegnare la circonferenza su un foglio.
Ho riempito la circonferenza creando la base della torta e poi ho iniziato a dare forma al ripieno in modo da riempire la struttura e, una volta soddisfatta delle dimensioni, ho dato forma alla texture del ripieno: ho fatto tanti piccoli cerchi con un filamento lilla che poi ho riempito con pallini viola.


La base della torta


La struttura del ripieno


Ecco realizzata la texture del ripieno




 Fatto questo ho sovrapposto la copertura incrociata alla base farcita ed ho unito tutto un con altro po' di filamento.

ta-dah!


Ecco sfornata la tortina!




Spero che il post vi sia piaciuto ragazzi,
restate aggiornati per nuovi post e consigli :)

mercoledì 6 aprile 2016

Drago 3D Pen

Dopo il post del dinosauro, continuiamo con gli animalini 3D.

Speranzosa di aver capito l'anatomia generale di un quadrupede mi sono decisa a creare un.. Drago!

Ho utilizzato solo filamento viola ABS, finendolo completamente...
Vabbè ma tutto sommato mi sembra venuto carino, quindi lo condivido volentieri con voi :)
La struttura di base è simile a quella del dinosauro del post precedente, solo che il busto è allungato e le zampe sono decisamente più corte.


 La prima cosa da cui è nato il drago è stata la bocca. Ho creato una bocca aperta senza avere in testa il progetto completo e man mano che prendevo decisioni sulla forma, l'idea del drago si è sviluppata.




 Ho riempito il busto con lo stesso sistema con cui avevo fatto Sbreccosauro, poi ho definito la forma delle zampe creando lo spessore delle anche e delle scapole attraverso un decoro a spirale.




In seguito ho aggiunto i particolari del muso e delle orecchie, ho aggiunto una coda, le unghie, e ho finito costruendo delle ali su un piano di carta.





Spero che il post vi sia piaciuto ragazzi,
restate aggiornati per nuovi post e consigli :)

Dinosauro 3D Pen!

Eccomi di nuovo qui, pronta a mostrarvi un altro post dedicato alla scultura in 3D Pen.

Voglio dedicare questo singolo post a Sbreccosauro, il mio primo animale creato con la penna 3D.
Fino ad adesso infatti mi ero data alla produzione di oggettini vari, soprattutto cibo (panini, patatine e cupcakes che vi mostrerò successivamente).



 Lo scheletro di un po' tutti gli animali è abbastanza semplice da realizzare: come prima cosa ho rivestito un foglio di carta con dello scotch in modo che mi facesse come base di appoggio alle zampette. Ho creato 4 supporti verticali cercando di dare spessore al piede in modo da poter sostenere tutta la struttura, e ho poi unito le 4 zampe collegandole tra loro in modo che corrispondessero ai quattro angoli di un rettangolo.




 Successivamente mi sono divertita a riempire la struttura dando corpo al dinosauro, ma devo ammettere che all'inizio sembrava piu un cavallo che un dinosauro... 








Ho continuato e continuato fino ad ottenere la forma più simpatica. Ho anche deciso di regalare al mio dinosauro una cresta piu sbarazzina: ho creato dei pallini di plastica erogati direttamente sulla sua schiena e mentre la plastica era ancora calda e modellabile, ho schiacciato tra le dita ogni pallino. Questo è il risultato!









Ah, non vi ho detto che ho lasciato il pancino del dinosauro vuoto per non sprecare troppo filamento e per... giocarci come una marionetta mettendo l'indice dentro! Ahahah

 




Spero che il post vi sia piaciuto ragazzi,
restate aggiornati per nuovi post e consigli :)





martedì 5 aprile 2016

Miyazaki Nail Art





Ecco a voi uno dei progetti a cui sono più legata..

Si tratta di una Nail Art ispirata da personaggi provenienti da tutta la filmografia di Hayao Miyazaki, uno dei miei registi/sceneggiatori/animatori preferiti di sempre.

Questa Nail Art risale a circa tre anni fa, ma ricordo ancora lo sforzo che ha richiesto per essere creata.. E menomale che sono ambidestra!
Più di tre ore passate con gli occhi incollati alle unghie, devo dire che ci misi un bel po' a riaquisire la vista da lontano.. ahahah

Però credo che ne sia valsa la pena, mi hanno dato una soddisfazione incredibile per il successo che hanno ottenuto :')




Totoro - Il Mio Vicino Totoro


Kodama: spiritello del bosco - La Principessa Mononoke


Calsifer! (il mio preferito)  - Il Castello Errante di Howl


Senzavolto - La Città Incantata


Corrifuliggine con caramelline - La Città Incantata / Il Mio Vicino Totoro



Piccola curiosità sui dolcetti che mangiano i Corrifuliggine (o Nerini del Buio): esistono davvero e si chiamano Konpeito! Sono dolcetti tradizionali giapponesi a forma di stellina introdotti nella cultura Giapponese agli inizi del 15° secolo da mercanti portoghesi. Interessante, no? ;)





Spero tanto che vi sia piaciuto, restate aggiornati per nuovi post e consigli :)